Verso il I Congresso AISO, Barlafante: “Sarà momento di alto valore scientifico e condivisione”

Gina Barlafante, presidente AISO

Le parole della presidente dell’Associazione aprono il percorso di avvicinamento all’evento, che si terrà a Bologna il 16 e 17 settembre 2023 nella Sala Congresso dell’Hotel Europa

L’Associazione AISO, che attualmente è rappresentativa di 20 scuole Italiane, nasce principalmente con lo scopo di promuovere la qualità della formazione in ambito osteopatico, salvaguardandone l’alto livello e l’uniformità nel contesto Nazionale. Si tratta di una scelta motivata dall’impegno a tutelare l’utenza e, allo stesso tempo, assicurare ai professionisti un riferimento certo. I soci agiscono di concerto nella realizzazione di standard didattici conformi alla normativa italiana e comunitaria, oltre che in linea con quanto previsto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

La Vision dell’AISO mira a costuirsi come un punto di riferimento per tutti gli enti e le strutture coinvolte nell’iter di riconoscimento della professione osteopatica. Dialogo, sviluppo professionale e attenzione per la conoscenza sono i nostri valori nel farlo; uniti al desiderio di aiutare a costruire una casa comune per chi ha la responsabilità di far crescere gli osteopati del futuro.

Il connubio di competenze acquisite nel tempo, ricerche scienfiche unite alla costante ricerca di sistemi didattici innovativi ci hanno condotto a voler condividere i risultati ottenuti finora in un evento di elevato valore scientifico per le tematiche proposte e per lo spessore internazionale dei Relatori presenti. Va sottolineato che l’Italia, in questo momento, è il secondo paese al mondo per la produzione scientfica in ambito osteopatico. Una parte del merito di questo invidiabile primato va alle Scuole associate all’AISO che hanno sempre creduto e investito nella ricerca scientifica. Durante il Congresso si parlerà di come l’Osteopatia possa rivestire un ruolo di primo piano nella prevenzione delle patologie in ambito muscoloscheletrico, ostetrico-ginecologico, neonatologico-pediatrico, sportivo, geriatrico e nella medicina del lavoro.

Lo schema adottato, di relazioni teoriche nella seduta plenaria e sessioni pratiche nei workshop, ci è sembrato il più coerente e in linea con la usuale modalità di intervento dell’Osteopata. Vi aspetto con entusiasmo per condividere con voi questo importante evento per l’Osteopatia Italiana!

Un caro Saluto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi